venerdì 28 aprile 2017

NESSUNA VIA DI SCAMPO

Parliamo un po' del legame con il peccato, cioè, della tua battaglia con la carne. Sotto il Nuovo Patto, Dio permette a delle situazioni di entrare nella tua vita per mostrarti la tua impotenza e totale dipendenza da Lui a liberarti mediante la sola fede. Dio non ci espone mai alla tentazione ma a volte ci permette di arrivare allo sfinimento.
Se hai un peccato nascosto, spiriti di menzogna insorgeranno contro di te continuamente con menzogne demoniache: “Non ce la farai. Stai sprofondando! Finirai per essere distrutto”. Ti chiederai: “Signore, riuscirò mai ad uscire fuori da tutto questo? Sono arrivato così in basso!”
Sai bene che non riuscirai mai a sconfiggere il nemico e non puoi competere con lui. Così stai davanti a lui, tremando, indietreggiando e terrificato. Forse corri da amici, da consiglieri o qualcuno che ascolti mentre piangi e preghi. Stai facendo tutto tranne stare fermo e confidare che sia il Signore a portare liberazione.
Il Vecchio Testamento ci fornisce esempi su esempi per farci comprendere che non abbiamo alcun potere nella nostra carne per combattere battaglie spirituali. Il nostro vecchio uomo è assolutamente debole e inerme, ma abbiamo un nuovo uomo dentro di noi che deve sottomettere la sua intera esistenza nelle mani del Signore. Questo nuovo uomo sa bene che l'uomo non ha via di scampo e che deve essere Dio a combattere per lui. Noi resistiamo al diavolo per la potenza dello Spirito Santo che è rivelato in noi mediante la fede.
“Tu, non temere, perché io sono con te; non ti smarrire, perché io sono il tuo Dio; io ti fortifico” (Isaia 41:10).