martedì 18 aprile 2017

L'INCOMPRENSIBILE MISERICORDIA DI DIO

Lo scenario del Calvario non sembra affatto una vittoria. Ma quel giorno c'era qualcosa all'opera e Satana non ne era a conoscenza. Si trattava di qualcosa che non sarebbe mai riuscito a comprendere del nostro benedetto Salvatore. Sto parlando dell'incomprensibile misericordia di Dio in Cristo!
Succede qualcosa di incredibile quando una persona riceve Gesù come Signore. Una volta abbandonato il mondo per seguirLo, essa è legata per sempre al Signore con corde d'amore indistruttibili. Consideriamo la descrizione di Paolo di questa profonda, imperscrutabile misericordia:
“Chi ci separerà dall’amore di Cristo? ...né morte, né vita, né angeli, né principati, né cose presenti, né cose future, né potenze, né altezza, né profondità, né alcun’altra creatura potranno separarci dall’amore di Dio che è in Cristo Gesù, nostro Signore” (Romani 8:35, 38–39).
Nonostante il vergognoso fallimento dei discepoli, la misericordia di Dio operò in modo completo in loro attraverso lo Spirito Santo e quella stessa misericordia sancì la loro vittoria dopo l'oscuro giorno della croce. Un seme di fede era stato piantato nei seguaci di Gesù e le loro case erano state costruite sulla roccia. Le loro case vennero scosse, è vero, quando le tempeste sataniche infuriarono contro loro le mura e le sue scosse potenti colpirono le fondamenta. Ma quando le tempeste passarono, ovviamente quelle case rimasero in piedi superando il test.