giovedì 14 agosto 2014

MOLTI SARANNO SALVATI

Negli ultimi giorni Dio chiamerà i malvagi che non L’hanno mai conosciuto. “Ecco, io l'ho dato come testimone ai popoli, come principe e comandante dei popoli. Ecco, tu chiamerai una nazione che non conosci, e una nazione che non ti conosce accorrerà a te, a motivo dell'Eterno, il tuo Dio, e del Santo d'Israele perché egli ti ha glorificato». Cercate l’Eterno…che perdona largamente” (Isaia 55:4-7).

Questo avvenne ai tempi del Nuovo Testamento quanto i Gentili corsero a Cristo. I pagani videro la luce e risposero. Ma ancora una volta, in un ultimo risveglio di misericordia e compassione, i malvagi udranno. Migliaia di persone abbandoneranno le loro vie malvagie e invocheranno il Signore.

Egli offrirà consolazione, guarigione e ristoro a tutti coloro che andranno a Lui. “Ho visto le sue vie, ma io lo guarirò, lo guiderò e ridarò le mie consolazioni a lui e ai suoi che sono afflitti” (Isaia 57:18). Quale emozione deve aver provato Isaia nel portare questo messaggio:”Per amore del Mio nome, perdonerò questa sposa inquinata e la richiamerò a Me”.

“Io, proprio io, sono colui che per amore di me stesso cancello le tue trasgressioni e non ricorderò più i tuoi peccati” (Isaia 43:25). Pensa ai milioni di cristiani sviati in tutto il mondo. Nella Chiesa di Times Square, metà dei convertiti sono sviati e si sono allontanati da Dio. Che risveglio ci sarà quando moltitudini di cristiani sviati torneranno! Coloro legati da droghe, alcol, dubbio e timore udranno la Sua chiamata e migliaia ritorneranno. Tossicodipendenti, alcolizzati, prostitute, omosessuali e bisognosi sviati saranno da Lui chiamati.

Il Suo spargimento di misericordia ignorerà il peccato? Mai! Coloro che si sono allontanati da Dio sono coloro che una volta hanno sperimentato lo Spirito Santo. Una volta Lo conoscevano. Il Signore manderà lo Spirito Santo, il Suo messaggero, con una parola d’amore, chiamandoli a ricordare tutte le Sue parole amorevoli e quanto amabile fosse il loro rapporto una volta. Egli ricorderà loro di come li proteggeva, li amava e li benediceva.

“Riverserò sulla casa di Davide e sugli abitanti di Gerusalemme lo Spirito di grazia e di supplicazione; ed essi guarderanno a me, a colui che hanno trafitto; faranno quindi cordoglio per lui, come si fa cordoglio per un figlio unico, e saranno grandemente addolorati per lui, come si è grandemente addolorati per un primogenito” (Zaccaria 12:10-11).