giovedì 7 agosto 2014

EGLI M’INSEGNÒ UNA LEZIONE

Pensai di avere una buona idea per il ministero, ma non consultai il Signore prima di muovermi. Come risultato, incorsi in un debito di 5.000 dollari, senza avere alcun modo per ripagare. (Nell’economia di oggi, quella somma equivarrebbe a circa 25.000 dollari).

Nella disperazione, iniziai a reclamare tutti i passi biblici che dicono, “Dio supplirà ad ogni vostro bisogno). Così un giorno, mentre ero in preghiera, sentii una bellissima voce dirmi, “Davide, scendi a Chester Street domani a mezzogiorno e cammina sul lato sinistro della strada. Verrà un uomo a te con una busta contenente 5.000 dollari. Quest’uomo è un mio angelo e lui riporrà questa busta nelle tue mani”.

Pensai, “Grazie, Signore; sei davvero fedele”. Il giorno dopo, a mezzogiorno, mi incamminati per Chester Street e attesi. Ero in un paese di 1200 abitanti e nessuno camminava mai per le strade di giorno, perché tutti erano a lavoro. Così per molto tempo non vidi una sola anima. Passeggiai avanti e indietro per circa un’ora, chiedendomi, “Signore ma dov’è?”

Infine, tornai a casa disperato. Pregai, “Signore, come ho potuto farmi ingannare in questo modo? osa farò ora? Ti prego, Padre, perdonami di non confidare in Te. Metto tutta questa faccenda nelle Tue mani”.

Pochi giorni dopo, un uomo della nostra chiesa mi chiamò: “Ho sentito della tua necessità e conosco qualcuno che potrebbe essere in grado di aiutarti. E’ un banchiere cristiano che vive un un’altra città. Perché non lo chiami?”

Contattai il banchiere, e questi fece qualcosa per me di mai udito a quei giorni. Mi diede un prestito non garantito di 5.000 dollari e mi disse, “Puoi ripagarlo 50 dollari al mese”.

Dio sistemò la mia situazione. E in tutto questo, m’insegnò una lezione: “David, avrei potuto mandarti un angelo per darti quei soldi, ma volevo che tu imparassi qualcosa, perché ti amo. Se non ti avessi insegnato qualcosa, prenderesti ancora decisioni stolte - e avresti debiti per 100.000 dollari”.

Ho imparato che, sebbene debba confidare che il Signore faccia l’impossibile, non posso aspettarmi che un angelo appaia improvvisamente per liberarmi dalle mie scelte irresponsabili.