venerdì 31 marzo 2017

DIO STA PENSANDO A TE

Ho un breve messaggio per coloro che stanno vivendo una situazione triste e dolorosa. Non sto parlando a coloro che ora stanno godendo di un periodo si riposo dalla sofferenza, che non si trovano nel dolore o nella sofferenza. Ringraziato sia Dio per quei momenti di riposo e quiete.
Piuttosto, ricevo molte lettere da fratelli preziosi e seguaci di Gesù che in silenzio stanno vivendo situazioni dolorose e di crisi: divorzio, figli con problemi di droga o in carcere, la perdita del coniuge. Una donna profondamente innamorata del Signore soffre per la morte dei suoi bambini, morti soffocati in un incendio. Un pastore soffre per via di sua moglie, che ha lasciato lui ed i loro bambini per la sua amante lesbica.
Ho un messaggio per voi, popolo di Dio nella sofferenza. Nel Salmo 40, Davide gridò: “Poiché mali innumerevoli mi circondano... Liberami, o Signore! Affrettati in mio aiuto!” (Salmo 40:12-13). “Gioiscano e si rallegrino in te quelli che ti cercano... Io sono misero e povero, ma il Signore ha cura di me. Tu sei il mio aiuto e il mio liberatore; o Dio mio, non tardare!” (40:16-17). 
Per me è stato di benedizione e conforto il rigo del verso 17: “Ma il Signore ha cura di me” Pensaci! Il Signore, creatore di tutte le cose, il Dio dell'universo, pensa a me. Anche adesso, nel momento del bisogno, il Suo pensiero va a te.
Quando Israele venne fatto prigioniero a Babilonia, e fece cordoglio per la perdita delle case e delle famiglie, Dio mandò loro una parola per mezzo di Geremia: “Infatti io so i pensieri che medito per voi”, dice il Signore, “pensieri di pace e non di male, per darvi un avvenire e una speranza.” (Geremia 29:11). Dio disse al Suo popolo: “Il vostro incubo sta per finire. Io ho solo buoni pensieri e pensieri di pace per voi, e se voi mi cercherete con tutto il vostro cuore, mi troverete”.
Cerca il Signore con tutto il tuo cuore. Lui sta pensando a te!