venerdì 25 novembre 2016

MERAVIGLIOSA PROMESSA

Sappiamo che nel corso dei secoli coloro che hanno confidato in Gesù hanno sofferto molto. Fin dai tempi della croce sono stati martirizzati e alcuni brutalmente. Alcuni credenti del Nuovo Testamento hanno perso le loro case e le loro terre e sono stati costretti a vivere in caverne.
Amati, nessun sincero predicatore della Parola di Dio vi avrà mai promesso che non soffrirete, che non perderete i vostri possedimenti, che il vostro stile di vita sarà sempre protetto. Ma c'è una grande “nuvola di testimoni” in cielo che vorrebbe dire a tutti noi che amiamo Gesù:
“È vero che in Cristo siamo al sicuro — eternamente al sicuro. La Sua Grazia è stata sufficiente per ogni crisi avvenire. Sì, ci sono state stagioni di dolore, sofferenza e tempi difficili. Ma nessuna prova potrà mai portarti lontano da Cristo, l'Arca di salvezza”
Voglio che restiate saldi su questa meravigliosa promessa tratta da 1 Pietro 1:3–9:
“Nella sua grande misericordia ci ha fatti rinascere a una speranza viva mediante la risurrezione di Gesù Cristo dai morti, per un’eredità incorruttibile, senza macchia e inalterabile. Essa è conservata in cielo per voi, che siete custoditi dalla potenza di Dio mediante la fede, per la salvezza che sta per essere rivelata negli ultimi tempi”.
“Perciò voi esultate anche se ora, per breve tempo, è necessario che siate afflitti da svariate prove, affinché la vostra fede, che viene messa alla prova, che è ben più preziosa dell’oro che perisce, e tuttavia è provato con il fuoco, sia motivo di lode, di gloria e di onore al momento della manifestazione di Gesù Cristo. Benché non lo abbiate visto, voi lo amate; credendo in lui, benché ora non lo vediate, voi esultate di gioia ineffabile e gloriosa, ottenendo il fine della {vostra} fede: la salvezza delle anime”.