mercoledì 30 novembre 2016

IL TUO TEMPO CON LUI

Il re Asa guidò il popolo verso una vittoria miracolosa sull'esercito Etiope che contava un milione di uomini. Subito dopo egli testimoniò che la presenza di Dio aveva fatto a pezzi il nemico.
“Asa invocò il suo Dio e disse: Signore, per te non c’è differenza tra il dare soccorso a chi è in gran numero e il darlo a chi è senza forza; soccorrici... Poiché su di te noi ci appoggiamo e nel tuo nome siamo venuti contro questa moltitudine... E il Signore sconfisse gli Etiopi davanti ad Asa” (2 Cronache 14:10–12).
Mentre Asa guidava il suo esercito trionfante verso Gerusalemme, il profeta Azaria lo incontrò alle porte della città con questo messaggio: “Ascoltatemi! Il Signore è con voi, quando voi siete con lui; se lo cercate, egli si farà trovare da voi, ma se lo abbandonate, egli vi abbandonerà. Per lungo tempo Israele è stato senza vero Dio... ma nella sua angoscia egli si è convertito al Signore, Dio d’Israele, l’ha cercato, ed egli si è lasciato trovare da lui” (2 Cronache 15:2–4).
Ecco il segreto per ottenere e mantenere la presenza del Signore nella vostra vita. Il Signore volle ricordare ad Asa con termini chiari: “Asa non dimenticare mai come hai ottenuto vittoria. Quando eri nei problemi, Mi hai cercato con tutto il tuo cuore. Ricorda, è stata la Mia presenza a portarti la vittoria”.
Oggi, la nuvola della presenza di Dio aleggia sopra la tua stanzetta segreta della preghiera. Egli ti guiderà, ti rafforzerà e ti terrà nel riposo di Dio, donandoti buoni consigli sulla tua casa, sul lavoro e sulle tue relazioni. Puoi entrare in comunione con il Signore ovunque tu voglia, sia mentre sei impegnato a lavoro o mentre vai a scuola. Puoi chiedergli qualunque cosa e dirGli: “Signore, ho solo mezzora di tempo adesso e voglio parlare con Te”. Questo è il tempo nella “stanza segreta” con Lui.