sabato 13 agosto 2016

FAME DELLA PAROLA DI DIO - Jim Cymbala

Come già sappiamo, la Chiesa nacque quando lo Spirito Santo scese si riversò sui cristiani. In modo meraviglioso, nelle ore successive, migliaia di persone si convertirono alla fede e i nuovi credenti cominciarono a vivere una vita congregazionale nuova ed ispirata. “Ed erano perseveranti nell’ascoltare l’insegnamento degli apostoli e nella comunione fraterna, nel rompere il pane e nelle preghiere” (Acts 2:42).

All’inizio, la dottrina Cristiana veniva trasmessa oralmente dato che non esisteva un Nuovo Testamento scritto. Gli apostoli predicavano il Vangelo e gli insegnamenti ad esso associati che avevano ascoltato da Gesù. Questa fu la Parola di Dio alla quale i primi credenti “erano devoti”.

Questo tipo di dedizione alla Parola di Dio è sempre un segno vitale che lo Spirito Santo si sta muovendo nella vita di una persona o una Chiesa. I credenti hanno fame di udire, leggere, studiare ed in particolare saperne di più sulla Parola di Dio.

Questo ha senso, ovviamente, dato che lo Spirito Santo fu l’unico che inspirò la Bibbia. Fu Lui l’autore che inspirò gli scrittori. La Bibbia è il Suo libro. I cristiani controllati dallo Spirito di solito non devono forzarsi a leggere la Bibbia; lo Spirito dona loro un santo appetito per essa.

Lo Spirito Santo è lo Spirito di verità, dunque, Egli ci guiderà sempre verso la verità di Dio. Quando una persona ha poco interesse per la Parola, o quando la Scrittura sembra noiosa e monotona per una chiesa, questo è un segno che qualcosa è seriamente fuori sincrono. Quando non abbiamo rispetto e riverenza per la Sua autorità, e quando non ci umiliamo davanti a ciò che Dio ha detto, siamo nel sentiero sbagliato.

So bene che oggi è possibile radunare un gran numero di gente la Domenica senza che venga data forte enfasi sulla Parola. Infatti, molte delle persone che se ne stanno sedute fra i banchi sarebbero contente di non ascoltare con attenzione la predicazione e l’esposizione della Bibbia. Ma quando fuggiamo via dalla Parola, credendo di poter vivere senza di Essa giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, cessiamo di crescere spiritualmente ed ci esponiamo apertamente all’inganno spirituale. L’apostolo Pietro scrisse: “come bambini appena nati, desiderate il puro latte spirituale, perché con esso possiate crescere per la salvezza” (1 Pietro 2:2, frase da me enfatizzata). La Parola di Dio contiene i nutrienti vitali e spirituali di cui abbiamo bisogno, ogni giorno, per crescere in Cristo.



 

Jim Cymbala fondò la Brooklyn Tabernacle con meno di venti membri in un piccolo e fatiscente edificio in una parte difficile della città. Nativo di Brooklyn, è amico di vecchia data sia di David che di Gary Wilkerson.