sabato 20 agosto 2016

DAL CIELO ALLA VALLE - Nicky Cruz

Gesù scelse di essere figlio della valle. Prima che venisse sulla Terra Egli viveva in una gloria più grande di quanto possiamo immaginare. Il Figlio del Re dell'universo. Egli sedeva alla destra di Dio. Egli è Dio. Ma nonostante tutto scelse di scendere dal Suo trono ed entrare nel mondo della valle. Scelse di vivere fra i perduti della creazione e coloro che erano senza speranza. Umiliò se stesso, rinnegò se stesso, svuotò se stesso per causa nostra. Andò alla vergogna della croce per creare un ponte fra la valle e la cima della monte.
La valle è un posto freddo e senza cuore in cui vivere. È caratterizzata da cecità, aridità e carestia. Riesci a sentire il rigetto, il dolore, l'insicurezza, la paura ed il subbuglio. Riesci a sentire l'odore della sofferenza e della totale assenza di speranza. Puoi percepire il senso di angoscia e cordoglio. La valle non ha nulla a che fare con il guadagno o lo stato sociale. È uno stato del cuore. È qualsiasi posto lontano dalla conoscenza e dalla fiducia di Dio.  
Gesù venne nella valle per portare speranza, amore e compassione, per portare la vista al cieco, per mostrare la via d'uscita. Egli venne per portare nuova vita a coloro che erano morti. Egli andò nella valle perché era lì che il perduto viveva. Ed ancora, molto spesso, coloro che lui libera non hanno mai tempo per guardare indietro. Non si preoccupano di fare uno sforzo per tornare di nuovo nella valle per aiutare gli altri a trovare la via d'uscita. Non partono mai in viaggio verso la valle senza speranza per portavi un po' di speranza.
“Perché il Figlio dell’uomo è venuto per cercare e salvare ciò che era perduto” (Luca 19:10).       

Nicky Cruz, evangelista di fama internazionale ed autore prolifico, si convertì a Gesù Cristo da una vita di violenza e crimine dopo aver incontrato David Wilkerson a  New York City nel 1958. La storia della sua drammatica conversione venne per la prima volta raccontata ne La Croce e il Pugnale di David Wilkerson e successivamente nel suo vendutissimo libro Run, Baby, Run.