martedì 27 settembre 2011

DOV’É LA SAPIENZA?

“Ma dove si può trovare la sapienza, e dov'è il luogo dell'intelligenza? L'uomo non ne conosce il valore e non si trova sulla terra dei viventi” (Giobbe 28:12-13).

Sapienza,
Chi la può trovare?
Dove?
Le profondità dicono “Non si trova qui”.
Il mare dice: “Non si trova qui”.
Non si può acquistare con oro,
né può l’argento esser pesato per stabilirne il prezzo.
Non si può stimarne il valore…onice prezioso
o….zaffiro.

Non si può dare in cambio dei gioielli,
e nemmeno di coralli o perle,
poiché il prezzo della sapienza è più alto dei rubini.
Da dove allora giunge la sapienza?
Dov’è il luogo dell’intendimento?

Dio comprende
E Lui ne conosce il luogo.
Colui che vede ciò che accade sotto i cieli,
che calcola il peso del vento,
all’uomo Egli si rivolge:
“Ecco, il timore dell’Eterno,
questa è la sapienza.
Allontanarsi dal male,
questo è l’intendimento.

Il timore dell’Eterno è il principio
Di ogni sapienza.
Colui che desidera la sapienza,
tema Iddio nell’amore e
abbandoni i suoi peccati”.