venerdì 2 settembre 2011

DIO E' DISPOSTO A VENIRE IN MIO AIUTO?

Credi che Dio sia disposto ad arrivare prontamente per risolvere il tuo problema?

E' qui che molti cristiani vengono meno. Sanno che Dio ha tutto ciò di cui hanno bisogno, ammettono che Egli si curi di loro, ma non sono certi che Egli sia disposto ad arrivare prontamente per aiutarli.

Quando Dio non risponde subito al loro grido, essi immaginano ostacoli e blocchi interiori dentro sè stessi. Pensano a tutti i possibili motivi per cui il Signore non debba essere disposto a giungere in loro soccorso.

Sul monte Carmelo, Elia accusò il dio pagano Baal di trascurare i suoi figli:

"Così essi...invocarono il nome di Baal dal mattino fino a mezzogiorno, dicendo: «O Baal, rispondici!». Ma non si udì alcuna voce e nessuno rispose" (1 Re 18:26).

"A mezzogiorno Elia incominciò a beffarsi di loro e a dire: «Gridate più forte perché egli è dio; forse sta meditando o è indaffarato o è in viaggio, o magari si è addormentato e dev'essere svegliato». Così essi si misero a gridare più forte e a farsi incisioni con spade e lance secondo le loro usanze finché grondavano sangue...ma non si udì alcuna voce, nessuno rispose e nessuno diede loro retta" (1 Re 18:27-29).

Questo è esattamente il modo in cui accusiamo Dio di trascurare i Suoi figli! Preghiamo, gridiamo a Dio, ma poi ce ne andiamo per la nostra strada, increduli che Egli ci abbia ascoltati! Ci allontaniamo dalla presenza del Signore, dalla chiesa, dalla nostra stanza di preghiera, chiedendoci se Lui ci abbia mai prestato attenzione!

Il Signore è sempre pronto a udire e rispondere al nostro grido d'aiuto. Amo quello che Davide disse di Lui: "Poiché tu, o Signore, sei buono e pronto a perdonare, e usi grande benignità verso tutti quelli che t'invocano...Io t'invoco nel giorno della mia avversità, perché tu mi risponderai" (Salmo 86:5, 7).

Davide disse: "Il mio Dio è pronto e disposto a rispondermi nel momento stesso in cui grido a Lui! Non mi fermo a contemplare il mio problema. Non mi crogiolerò su di esso, né cercherò di risolverlo. Vado dal mio Signore e grido: Aiuto!"

Questo è tutto ciò che Dio attende, il grido che giunge dal tuo cuore rotto, espresso in una fede simile a quella di un fanciullo!