venerdì 11 marzo 2011

RINGRAZIAMO DIO PER LE SUE MOLTEPLICI GRAZIE E PER LE SUA AMOREVOLE BONTA’

Mi sento spinto dallo Spirito Santo a scrivervi riguardo a Dio che apre le porte chiuse. Qualcuno che sta leggendo questo messaggio si identificherà immediatamente con questa frase perché si è scontrato con una o con più porte chiuse.

C’è una porta, proprio davanti alla tua faccia, che sembra essere perennemente bloccata. Potrebbe trattarsi di una seria situazione finanziaria, e tu hai pregato affinché si aprisse la porta di qualche opportunità. Ma tutto ciò che hai provato sembra fallire; le porte non si aprono assolutamente.

Io non conosco il motivo per cui la tua porta è chiusa, ma per molti sembra che anche le finestre e le porte del cielo siano chiuse. I cieli sembrano fatti di ottone e pare che tu non possa oltrepassarli. La porta chiusa di cui io sto parlando riguarda alcune questioni, situazioni o bisogni per cui tu stai pregando molto. Potrebbe trattarsi di una crisi che necessita niente di meno che un miracolo e tu non hai ancora ricevuto una risposta alle tue ferventi preghiere e richieste al Signore.

In Apocalisse, Cristo si definisce come COLUI CHE APRE E CHIUDE LE PORTE CHIUSE (3:7) in una lettera inviata ai credenti dell’antica Filadelfia, una chiesa con cui il Signore si complimenta per aver custodito la Sua Parola e per non aver mai rinnegato il Suo nome. In pratica, nei loro molti periodi di prova, queste persone erano rimaste fedeli alla Parola di Dio. Essi non accusarono il Signore di averli trascurati o di aver rivolto un orecchio sordo nei loro momenti di pianto.

Sicuramente, Satana era venuto contro di loro con bugie. I suoi principati e potestà delle tenebre, spiriti bugiardi che riversano le viscere dell’inferno, dicono che Dio ha chiuso ogni porta, che non è degno di lode e fede. Ma questi credenti, di cui Gesù disse fossero di poca forza, continuarono a credere, aspettando pazientemente che Dio mettesse la chiave nella porta e la aprisse. Egli possiede la chiave di ogni porta chiusa e solo Lui può mostrarci delle porte aperte.

Di seguito riporto ciò che il Signore promise loro e si tratta di una promessa anche per noi:

“Poiché hai custodito la parola della mia costanza, anch’io ti custodirò dall’ora della tentazione che verrà su tutto il mondo, per mettere alla prova coloro che abitano sulla terra”. (3:10)

Quest’ora della prova è tuttora sopra di noi. Essa consiste in incredibili test di fede, così grandi e così impetuosi che molti cadranno in un’incredulità mortale. In effetti, una grande caduta da una fede durevole si sta verificando ora in tutto il mondo.

Ma tu, poiché credi ancora nelle Sue promesse, e vuoi morire nella fede anche se non vedi le promesse realizzate, tu sarai custodito dalla prova che verrà sugli increduli. Dio ha ascoltato il tuo grido ed Egli conosce il tempo, il momento giusto, per aprire tutte le porte. Quindi, non rinunciare. Non dubitare mai. Resta saldo sulle Sue promesse. Egli non ti deluderà.