lunedì 8 giugno 2009

DIO TI BENEDICA POTENTEMENTE

Nel sedermi a scrivere questo messaggio, lo Spirito Santo mi ha spinto ad edificare ed incoraggiare tutti i lettori. Credo fermamente che la seguente parola sia da parte del Signore, e prego che ne siate edificati nella fede. Questo è quanto credo che lo Spirito Santo mi abbia guidato a condividere con voi:

1. La prima parola è per coloro che sono schiavi di un peccato, un desiderio o un'abitudine peccaminosa. Ti senti sconfitto, malvagio, disperato. Satana ti ha detto che sei cattivo e che Dio ti sta abbandonando.

Ti ricordo ciò che Dio disse ad un gruppo di israeliti diretti verso la schiavitù in Babilonia, come risultato dei loro peccati precedenti. Nonostante questi israeliti fossero sotto disciplina per i loro peccati, Dio li definì "buon frutto". Poi, promise loro, "Metterò il mio occhio su di loro per il bene...li stabilirò fermamente, e non li distruggerò; li pianterò, e non li sradicherò. Darò loro un cuore per conoscere...io sarò loro Dio, perché si convertiranno a me con tutto il loro cuore" (Geremia 24:4-7).

Tutto ciò di cui hai bisogno è una sofferenza "santa", un desiderio di libertà e una brama di Lui. Egli non ti abbandonerà. Egli ti trasfomerà in modo soprannaturale e ti libererà!

2. Ho una parola anche per quanti sentono di aver smarrito il cammino. Ti senti confuso riguardo determinati aspetti della tua vita. Non hai nessuno a cui rivolgerti, e alcune cose sembrano andare fuori controllo. Ti chiedi, nel profondo del tuo cuore, se ti trovi sotto qualche forma di disciplina o di giudizio da parte di Dio.

Ti prego, ricevi questa parola dallo Spirito Santo: "Signore, io so che la via dell'uomo non è in suo potere,
e che non è in potere dell'uomo che cammina il dirigere i suoi passi. Signore, correggimi, ma con giusta misura; non nella tua ira, perché tu non mi riduca a poca cosa!" (Geremia 10:23-24).

Il Signore non permetterà che tu si abbattuto fino alla disperazione e all'angoscia. Egli non permetterà nulla nella tua vita che possa deviarti o confonderti. Egli compirà ciò che è meglio per te, ma mai mosso dall'ira. Dio non ce l'ha con te. Egli ti condurrà, se riporrai in Lui la tua fiducia, per quanto debole essa sia. Confida nel Suo amore.

Questa è la parola che so che lo Spirito Santo mi ha spinto ad inviarti. Che tu ne possa essere incoraggiato e possa trarne soccorso.