lunedì 2 febbraio 2009

DIO MI HA DETTO QUALCOSA CHE NON MI ASPETTAVO DI SENTIRE!

Una sera, durante una riunione di preghiera, Dio mi disse qualcosa sulla nostra chiesa che non mi aspettavo di udire.

Il Signore mi sussurrò: "questa chiesa ha bisogno di un trattamento scioccante! Troppi si sono accontentati e ne sono compiaciuti. Vi sentite salvi e sicuri da ogni vento e da ogni ondata di false dottrine che si abbattono sulla terra, ma non siete pronti per ciò che sta per accadere!"

Amati, il messaggio che parla della testimonianza dello Spirito all'opera in te non è facoltativo, è una questione di vita o di morte! Se non hai la testimonianza dello Spirito Santo in questi ultimi giorni, non ce la farai! Ti arrenderai allo spirito a venire dell'anticristo!

Hai bisogno ogni giorno della testimonianza dello Spirito Santo - a lavoro, in ufficio, a scuola. Devi essere capace di giudicare rettamente politici e leader affinché tu non venga improvvisamente risucchiato nel sistema dell'anticristo.

Questo è ciò che Gesù stava cercando di dirci circa le vergini stolte che non avevano olio per le loro lampade: esse avevano avuto lo Spirito Santo, ma in quel momento finale non avevano la Sua testimonianza.

Non fare la fine della vergine stolta! Se stai per finire l'olio, perché continui a porre la tua fiducia nella tua chiesa o nel tuo pastore affinché sostengano la tua anima, allora ravvediti! Umiliati e scruta il tuo cuore! Grida a Dio affinché purifichi il tuo cuore da ogni ira ed amarezza. Confessa i tuoi peccati e abbandonali e dipendi da Dio ancora una volta per ogni cosa.

Ricevi la pace di Dio nel tuo cuore, in questo modo avrai la testimonianza dello Spirito Santo. Chiedi al Padre di ricevere un maggiore investimento di Spirito, invitalo ad essere il tuo testimone e la tua guida in ogni cosa!

Affrontiamo un costo nel camminare con Gesù in ogni momento, ma ne riceviamo anche una grande ricompensa: è la semplice benedizione di avere Cristo affianco a noi. Ci sono anche tante altre forme di ricompensa (vedi Matteo 19:29) ma menziono questa perché è tutto ciò di cui avremo mai bisogno.

Quando Paolo venne imprigionato a Gerusalemme, tutto il sistema religioso voleva farlo fuori. Lo accusarono di aver contaminato il luogo santo e di aver predicato false dottrine. La sua vita era in pericolo, persino i soldati avevano "timore che Paolo fosse fatto a pezzi" (Atti 23:10). Così lo presero con la forza e lo rinchiusero in una fortezza. La notte seguente il Signore stesso parlò a Paolo, e che parola gli portò: "stai di buon animo! Ci saranno problemi ancora più grandi da affrontare!"

Il costo di seguire Cristo era evidente nelle vite di questi uomini di Dio, e se vogliamo essere come il nostro Maestro, allora dobbiamo abbracciare anche questo costo. La perseveranza diviene una gioia perché Gesù promette di restare con noi in ogni situazione. E possiamo affrontare chiunque e qualsiasi cosa quando sappiamo che il Signore è con noi.

Così, considera il costo e sappi che la tua ricompensa, in ogni cosa, è la preziosa presenza di Gesù Cristo.