giovedì 8 dicembre 2016

IN SUA PRESENZA

Se mediti la scrittura costantemente e stai in comunione con Dio in preghiera, diventerai sempre più come Gesù. E quando vedrai quanto Lui sia amorevole e misericordioso, ti fiderai di Lui sempre di più quando ti ritroverai in mezzo alle prove. La Sua Parola dice chiaramente: “Infatti il Signore percorre con lo sguardo tutta la terra per spiegare la sua forza in favore di quelli che hanno il cuore integro verso di lui” (2 Cronache 16:9).
Cercalo con tutto il tuo cuore e desidera ogni giorno la Sua presenza nella tua vita. Allora comprenderai e sperimenterai la Sua incredibile gloria.
Non riesco a capire come facciano i non credenti a provare pace in periodi pericolosi come questi senza la presenza rassicurante di Gesù. Paura e angoscia sono oggi paragonabili ad una nuvola nera sopra il genere umano.
Ad un recente incontro degli uomini più ricchi al mondo, un relatore disse con tono agonizzante: “Viviamo tutti nel peggiore dei caos. Siamo stati noi stessi a causarlo e non sappiamo come uscirne”.
Io ringrazio Dio per la Sua presenza costante in questa ora oscura. Porto ogni mia paura, ansietà e problema nel luogo di preghiera in cui non faccio altro che amare Gesù in semplicità. Lì Lo adoro con molta tranquillità, ringraziandoLo e mettendoGli davanti ogni mio dolore, stress e problema familiare. Canto ogni giorno quel vecchio coro gospel che dice:
Lì nel luogo segreto con Dio,
Sto in Sua presenza per vedere il volto Suo,
Corro la gara con la forza che da Lui acquisto,
Io bramo star con Dio nel luogo segreto.
Amato, Gesù camminerà con te in mezzo ai tuoi problemi. Egli si rallegra di te. Ce la farai, mio caro vincitore.