martedì 17 giugno 2014

VERA CONSOLAZIONE

“Come una madre consola il proprio figlio, così io consolerò voi e sarete consolati in Gerusalemme. Voi vedrete questo, e il vostro cuore gioirà, le vostre ossa riprenderanno vigore come l'erba fresca. La mano dell'Eterno si farà conoscere ai suoi servi e si adirerà grandemente contro i suoi nemici” (Isaia 66:13-14).

Lasciami porre una domanda: Per quanto tempo un insegnante tollererà uno studente cocciuto e ostinato che si rifiuta di ascoltare consigli? Non molto! Il profeta Isaia porta uno degli esempi più eccelsi possibili per gli uomini – quello dell’amore di una madre per il figlio – e ci mostra qualcosa dell’amore che il Padre nutre per noi.

Una madre nella nostra chiesa impiega un giorno intero per andare a fare visita a suo figlio, che si trova in una prigione a nord del nostro stato. Sale su un autobus e impiega ore, solo per vederlo qualche istante. Questa mamma guarda attraverso un vetro suo figlio in quella divisa scialba e vede l’agonia nel suo sguardo – e ad ogni viaggio, un’altra piccola parte di lei muore. Ma non lo abbandona mai. Lui è sempre suo figlio e lei lo ama!

Questo è il tipo d’amore che lo Spirito Santo vuole che tu conosca, l’amore che Dio ha per te! Egli ci consola dicendoci, “Una volta hai detto di aver dato tutto a Gesù. Gli hai dato il tuo amore, e Lui ancora ti ama. Ed ora, non ti lascerà andare. Sono stato mandato da Lui per compiere un’opera, e continuerò a compierla!”

Non esiste vera consolazione per alcuno su questa terra che non provenga dallo Spirito Santo. Ecco perché hai bisogno che Lui dimori in te. Solo Lui può farti addormentare la notte, come i un letto caldo, e riempire il tuo cuore di una pace perfetta. Solo Lui può davvero consolarti in momenti di dolore e sofferenza. Egli è Colui che ti rassicura, “Questa consolazione non è solo per adesso – è eterna!”