mercoledì 11 giugno 2014

IL PESO DELLA SOFFERENZA

In un modo o nell’altro, tutti stiamo soffrendo. Qualsiasi persona sulla terra porta il proprio fardello di dolore.

Quando stai soffrendo profondamente, nessuno può zittire le paure più intime e le agonie più profonde. Il migliore degli amici non può capire la battaglia che stai affrontando o le ferite che ti vengono inferte.

Esiste un balsamo per il cuore spezzato? Esiste una guarigione per quelle ferite intime e profonde? I pezzi si possono rimettere insieme, il cuore può essere reso persino più forte? Sì! Assolutamente sì! Altrimenti la Parola di Dio sarebbe una beffa e Dio Stesso sarebbe bugiardo. Non può essere!

Dio non ti ha promesso una vita priva di dolore, ma ti ha promesso “una via d’uscita”. Egli ha promesso di aiutarti a sopportare il dolore. Ha promesso forza per rimetterti in piedi quando la debolezza ti fa vacillare.

Il nostro amorevole Padre ha detto, “Nessuna tentazione vi ha finora colti se non umana; or Dio è fedele e non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze, ma con la tentazione vi darà anche la via d'uscita, affinché la possiate sostenere” (1 Corinzi 10:13).

Il tuo Padre celeste veglia su te col Suo sguardo fisso. Ogni tuo movimento è notato; ogni lacrima raccolta. Egli s’immedesima nel tuo dolore e sente ogni ferita. Egli non permetterà che il dolore deteriori la tua mente. Non ti permetterà mai di affogare nelle tue lacrime e promette di arrivare, giusto in tempo, per asciugare quelle lacrime e cambiare il tuo lutto con la gioia.

Tu hai la capacità di far gioire il tuo cuore ed essere contento nel Signore. Lo sguardo di Dio è su di te – ed Egli ci comanda di alzarci e scuoterci di dosso tutte quelle paure che causano dubbio.

“Gli occhi dell'Eterno sono sui giusti, e i suoi orecchi sono attenti al loro grido” (Salmo 34:15).