martedì 17 gennaio 2017

“TU NON SEI DEGNO”: LA BUGIA DEL DIAVOLO

Chi ti dice che sei indegno, per niente buono, infruttuoso ed inutile per Dio? Chi ti ricorda sempre che sei debole, indifeso ed un totale fallimento? E chi ti dice che non raggiungerai mai gli standard di Dio?
Chi dice ai responsabili della lode che non sono degni di cantare le lodi a Dio nella Sua casa o ai musicisti che non sono degni di suonare gli strumenti per la lode? Chi dice agli uscieri, anziani, insegnanti della scuola Domenicale, volontari e alla gente fra i banchi che non sono degni?
Non c'è alcun dubbio. Tutti noi sappiamo da dove viene questa voce, dal diavolo stesso. Lui  vuole tenerti nella condizione di pensare che Dio sia arrabbiato con te.
Il diavolo, l'accusatore dei fratelli, ti ricorda di ogni tuo peccato e fallimento. Ti dice: “Dio non potrà usarsi di te finché non risolverai il tuo problema e non sarai finalmente degno”. Non cadere davanti a questa menzogna infernale.
Molte persone che stanno leggendo questo messaggio sono state convinte dal diavolo di non essere degne di farsi usare da Dio. Questo ti descrive forse? Magari ti senti anche tu indegno di essere chiamato figlio di Dio. Riguardi alla tua vita e vedi solo incoerenza e fallimento.
Lascia che ti confessi qualcosa: non mi sono sentito degno nemmeno una volta della mia chiamata come predicatore. In tutti i miei anni, di servizio per il Signore, sono stato travolto dalle accuse di non essere degno di parlare da parte di Dio, di predicare, di insegnare agli altri, di essere un leader.
Quindi, la verità è che io non sono degno di scrivere questo messaggio e tu non sei degno di alzare la tua mano e lodare Dio. Vedi, nessuno è degno, quantomeno con la nostra forza o potere umano! Ma Gesù disse: “Io vi ho resi degni”.
“Infatti, come per la disubbidienza di un solo uomo i molti sono stati costituiti peccatori, così ancora per l'ubbidienza di uno solo i molti saranno costituiti giusti” (Romani 5:19).