mercoledì 7 gennaio 2015

QUANDO TUTTO CADE A PEZZI

In questi giorni molti cristiani corrono verso i monti per nascondersi alle crescenti calamità. Cosiddetti profeti dicono alle persone di andare verso porti sicuri. Gli ebrei messianici vengono esortati a tornare in Israele per sfuggire al collasso finanziario già anticipato in America.

Io so dove voglio essere quando tutto cadrà a pezzi. Quando il mercato finanziario crollerà, voglio tornare a Wall Street dove mi trovavo durante la crisi del 19 Ottobre, 1987. Voglio essere lì come un Enok moderno, camminando e conversando con Dio, senza timore - un testimone pacifico e impavido che predica Gesù a persone il cui mondo è crollato.

Gesù disse, “Andate!” non “Nascondetevi”! Voglio essere dove sta lo Spirito Santo, e puoi star certo che Lui starà in prima linea nella battaglia, a chiamare a Sé i travagliati e i timorosi.

Enok vide questo mondo empio. La società in cui lui visse era malvagia e mentre coi suoi occhi scorreva lungo la storia fino agli ultimi tempi, tutto ciò che poté dire fu “Empio! Empio!” Enok, il settimo da Adamo, profetizzò, “Ecco, il Signore è venuto con le sue sante miriadi, per far giudizio contro tutti e per convincere tutti gli empi di tutte le opere d'empietà che hanno commesso empiamente e di tutte le parole offensive che gli empi peccatori hanno proferito contro di lui” (Giuda 14-15).

Stai camminando col Signore? Allora devi vedere il mondo come lo vide Enok: empio e ripieno dello spirito dell’anticristo e di dure argomentazioni contro il tuo Dio. Come puoi essere parte di ciò che è empio? Come puoi associarti a coloro che Egli sta per giudicare? Egli viene con le Sue sante miriadi per giudicare un mondo peccaminoso e perduto. Da quale parte stai tu?

Se sei mano nella mano con Gesù, parli con Lui, Lo ascolti, allora odierai il sistema di questo mondo empio. Starai dalla Sua parte contro coloro che parlano contro di Lui. Lo sentirai dire, “Chi si fa amico del mondo è mio nemico” (cfr. Giacomo 4:4).