venerdì 24 giugno 2016

IN SOGNI E VISIONI

In ogni nazione del mondo Cristo Si sta rivelando a migliaia di persone in sogni e visioni. Gente di nazioni arabe, dalla Cina e dall’India racconta le proprie esperienze con Gesù nei loro sogni. Sta succedendo persino qui, a New York.

Uno degli uomini addetti alla sicurezza nella nostra chiesa di Times Square una volta era sommo sacerdote del culto satanico noto come “Santeria”. Il suo territorio era il Bronx e il suo appartamento era pieno di ossa umane. Aveva venduto il suo corpo e la sua anima a Satana; ma il cuore di quest’uomo fu scosso dallo Spirito Santo e iniziò a diventare irrequieto. Una notte sfidò Gesù, “Se sei più forte del diavolo che servo, mostrati a me in sogno”.

Quella notte, in un sogno, l’uomo si vide su un treno diretto all’inferno. Passò attraverso un tunnel e, dall’altra parte, lo aspettava Satana, che gli disse, “Sei stato fedele verso di me. Ora ti porterò nel luogo del riposo eterno”. Poi, improvvisamente, apparve una croce. In quel momento si svegliò.

Uscì da quell’esperienza infuocato per Gesù! Sbarazzandosi di ogni traccia di male dal suo appartamento, dedicò la sua vita al Signore. Oggi è un uomo di Dio dolce e consacrato ed è attivo nella nostra chiesa. Qualche tempo fa l’ho fermato e gli ho detto, “Vedo Gesù in te”. Mi ha risposto, “Fratello David, non ti rendi conto di cosa significhino per me queste parole dopo venticinque anni di servizio al diavolo”. La sua nuova vita miracolosa scaturiva completamente da quel sogno donatogli da Dio.

Caro santo, arriva il giorno in cui tutto il mondo vedrà Gesù. L’apostolo Giovanni vide “una grande folla che nessuno poteva contare, di tutte le nazioni, tribù, popoli e lingue; questi stavano in piedi davanti al trono e davanti all'Agnello, coperti di vesti bianche e avevano delle palme nelle mani. E gridavano a gran voce, dicendo, La salvezza appartiene al nostro Dio che siede sul trono e all'Agnello” (Apocalisse 7:9-10).

Non si tratta di un piccolo residuo, ma di una moltitudine innumerabile che adora il Signore. Gloria a Dio per quel giorno promesso!