martedì 10 maggio 2016

L’ESERCITO DI RINFORZO DI DIO OGGI

Voglio parlare ad ogni cristiano che non può recarsi su un campo di missione all’estero a causa delle circostanze. Mi riferisco a coloro che sono fedeli nella preghiera, che si sacrificano nel dare, che sostengono le missioni. A tutti questi credenti, ecco un chiaro messaggio, tratto da 1 Samuele 30:24: “Chi vi darà retta in questa proposta? Ma quale la parte di chi scende a combattere, tale sarà la parte di chi rimane presso i bagagli; faranno le parti insieme”. Tu sei il rifornimento per il fronte di battaglia e il bottino di guerra sarà anche tuo.

In quel giorno glorioso, in cui la nostra battaglia finirà – quando saremo finalmente in grado di deporre le nostre spade spirituali – molti staranno davanti al Signore pensando di avere le mani vuote. Questi santi sconosciuti e non celebrati diranno a sé stessi, “Non ho niente da presentare al Signore. Non ho concluso poi tanto. Non ho mai condotto molte anime a Cristo”.

Ma che momento glorioso li attende, quando Gesù inizierà a dividere il bottino. Saranno sopraffatti dalla gioia, i loro occhi saranno per vedere quanto siano stati importanti per la battaglia. Coloro che pensavano di non avere buone opere da presentare, condivideranno egualmente il bottino! Tra questi ci saranno le vedove, i pensionati e coloro che hanno speso del tempo e donato con sacrificio per sostenere l’opera missionaria.

Quando penso a questi santi ignoti, immagino le donne americane che mandavano avanti la famiglia durante la Seconda Guerra Mondiale. Mentre i loro mariti, fratelli e fidanzati combattevano in prima linea – nel Pacifico, in Europa e in Africa – queste donne gestivano enormi catene di montaggio. Lavoravano senza orario, affaticandosi e sudando, mentre il suono assordante delle fabbriche gli ronzava nelle orecchie.

Le circostanze non permettevano a queste donne di stare al fronte, così rimasero “presso i bagagli”, a sostegno dei loro cari. E senza il frutto del loro lavoro, la loro fedele produzione in quella catena di montaggio, la guerra non si sarebbe mai potuta vincere.

Amato, questa è la vera immagine nell’eternità per ogni santo ignoto che pensa di non avere nulla da presentare a Gesù.