venerdì 20 maggio 2016

AFFRONTARE LE IMPOSSIBILITÀ

Ho una parola speciale per tutti coloro che devono affrontare delle impossibilità: “L'Eterno, il tuo Dio, in mezzo a te è il Potente che salva. Egli esulterà di gioia per te, nel suo amore starà in silenzio, si rallegrerà per te con grida di gioia” (Sofonia 3:17).

Ecco una rivelazione gloriosa sulla fermezza dell’amore di Dio per il Suo popolo. La Scrittura ci dice che Egli riposa e si rallegra nel Suo amore per noi!

L’espressione ebraica per “starà in silenzio” qui indica che Dio non ha alcun dubbio sul Suo amore per noi. In altre parole, Egli ha fissato, o stabilito, il Suo amore per noi, e non lo rimuoverà mai. In realtà, leggiamo che Dio è così soddisfatto del Suo amore per noi che canta di esso.

Riesci a immaginarlo? In cielo c’è una manifestazione del diletto di Dio per te. John Owen interpreta il passo in questo modo: “Dio salta, come sopraffatto dalla gioia”.

Inoltre, Paolo ci dice, tutto ciò che è al di fuori dell’ordine divino – tutto ciò che viene dall’incredulità e dalla confusione – viene trasformato quando appare l’amore di Dio. “Ma quando apparvero la bontà di Dio, nostro Salvatore, e il suo amore verso gli uomini, egli ci ha salvati” (Tito 3:4).

Nel verso precedente, Paolo dice, “Anche noi infatti un tempo eravamo insensati, ribelli, erranti” (3:3). In altre parole, “non funzionava niente. La nostra fede non era vittoriosa, ma la bontà e l’amore di Dio apparvero, sparsi abbondantemente dal Padre su di noi, mediante Cristo”.

Quando Paolo dice che l’amore di Dio “apparve”, in greco usa un termine che significa “sovrapporre”. In breve, il Signore guardò su noi, povere anime in lotta, piene di paure e dubbi, e sovrappose questa rivelazione: “Il mio amore ti libererà. Riposa e godi del Mio amore per te”.

Ringrazio Dio per il giorno in cui il Suo amore “apparve” a me. Non c’è fede che possa resistere alle impossibilità, a meno che tutto – ogni problema, ogni afflizione – non sia affidato all’amorevole cura di nostro Padre. Quando le situazioni che vivo peggiorano, devo riposare solo nella fede.