sabato 13 giugno 2015

USCIRE FUORI E RICHIARE by Jim Cymbala

Quando si tratta di problemi spirituali, tu ed io non sapremo mai che potenziale abbiamo in Dio finché non usciamo fuori e corriamo qualche rischio in prima linea nella battaglia. Non vedremo mai che potere e quale unzione sono possibili finché non ci uniamo al nostro Re ed andiamo fuori nel Suo nome per stabilire il Suo regno. Starsene seduti a discutere di argomenti biblici tra noi, o lamentarci gli uni gli altri sull'orrendo stato della società odierna, non servono a far scatenare la potenza di Dio. Egli ci viene incontro nel momento della battaglia. Egli ci da' energia quando c'è un nemico da fermare.

In 1 Cronache 11:12-14 incontriamo Eleazar, che accompagnò Davide nella grande battaglia con i Filistei. La Bibbia ci da idea di quanto fosse formidabile il nemico quando dice: “C’era in quel luogo un campo pieno d’orzo; e il popolo fuggiva davanti ai Filistei”. Non fu una semplice scaramuccia; fu un combattimento a tutto campo contro un avversario nettamente superiore. Molti soldati Israeliti spaventati videro l'orda avvicinarsi e fuggirono per salvare le loro vite. 

Ma non Eleazar. Leggiamo che lui e Davide: “Ma quelli si piantarono in mezzo al campo, lo difesero e sconfissero i Filistei; e il Signore diede una grande vittoria” (verse 14). Ancora una volta vediamo la combinazione dello sforzo umano e divino. Dio non agisce da solo Egli non scaglia un fulmine dal cielo per friggere i Filistei. Al contrario, quel giorno stava a guardare l'orizzonte per vedere chi sarebbe rimasto nel campo d'orzo per ricevere il Suo aiuto sovrannaturale. Mentre gli altri lo lasciarono pieni di paura, questi due, Davide ed Eleazar, rimasero fermi.

Quanto riportato in 2 Samuele 23:10 aggiunge molti più dettagli in merito ad Eleazar. “Egli si alzò, colpì i Filistei finché la sua mano, sfinita, rimase attaccata alla spada”. Impugnò la sua arma con una tale grinta, con una tale adrenalina, che i suoi muscoli si bloccarono; non riuscì a lasciarla. Parliamo di un grande guerriero di Dio!

Ciò che il mondo grida oggi è questo tipo di fede determinata e disperata che afferri la spada dello Spirito, che è la Parola di Dio, e che non la lasci andare finché non arrivi la vittoria.

__________
Jim Cymbala fondò la Brooklyn Tabernacle con meno di venti membri in un piccolo edificio situato in una zona molto difficile della città. Originario di Brooklyn, è un vecchio amico di David e Gary Wilkerson e assiduo relatore alle conferenze della Expect Church Leadership sponsorizzate dalla World Challenge in tutto il mondo.