martedì 16 giugno 2015

SU TUTTA LA POTENZA DEL NEMICO

Credo che la chiesa oggi si trovi in una crisi tremenda causata dalla mancanza di autorità spirituale. Ricevo regolarmente chiamate da pastori e genitori nel panico per i loro figli. Piangono, “Ho appena scoperto che mio figlio è un drogato e non so cosa fare”.

Il mio cuore va a questi genitori. Hanno il cuore rotto, sono disperati nel ricercare un’autorità spirituale vera che li porti a un aiuto reale. Eppure, mi chiedo: dov’è l’autorità spirituale nelle loro case? Secondo me, molti di questi genitori pensano di essere impotenti quando invece non lo sono. Qualcuno in famiglia deve avere il potere di scacciare il diavolo – dai loro figli e dalla loro casa. Dico ad ogni genitore sofferente: tu devi afferrare da te l’autorità spirituale. Anche se i tuoi figli ti escludono, puoi ancora ricevere potenza nella tua stanza della preghiera.

Protesterai, “Ma io non sono Gesù. Lui è venuto sulla terra con autorità divina”. La verità è che Gesù, sebbene Dio incarnato, affrontò il diavolo da uomo, un uomo fortificato dallo Spirito. Egli non combatté Satana su altri fronti. Allo stesso modo, Satana si avvicinava a Cristo sempre come a un uomo, sebbene sapesse che era il Figlio di Dio. Il demone anche lo sapeva quando disse, “Lasciaci in pace…Gesù di Nazareth” (Marco 1:24). Affrontavano Gesù come essere umano, nato in una determinata città d’Israele. Tuttavia, sebbene Cristo fosse un uomo in carne ed ossa, Egli esercitò piena autorità spirituale su ogni potenza demoniaca.

Penserai inoltre, “Se solo avessi quel tipo di potenza sul nemico, ma non posseggo quel tipo di autorità per far fuggire Satana”. Non è affatto vero. I discepoli di Gesù avevano questa potenza: “Poi, chiamati a sé i suoi dodici discepoli, diede loro autorità sopra gli spiriti immondi per scacciarli, e per guarire qualunque malattia e qualunque infermità” (Matteo 10:1). “Ecco, io vi ho dato il potere di calpestare serpenti e scorpioni, e su tutta la potenza del nemico” (Luca 10:19).