giovedì 19 marzo 2009

IL NOSTRO INTERCESSORE

"Per cui egli può anche salvare appieno coloro che per mezzo suo si accostano a Dio, vivendo egli sempre per intercedere per loro" (Ebrei 7:25).

Cosa intende la Scrittura quando dice che Gesù intercede per noi? Credo che questo argomento sia davvero profondo, maestoso e al di là della comprensione umana. Tremo persino al parlarne. Gli studiosi della Bibbia sostengono opinioni diverse sul significato di tale intercessione.

Attraverso la preghiera e la fiducia nella guida dello Spirito Santo, sto iniziando ad afferrare un briciolo di questa incredibile verità. Di recente pregavo in semplicità, "Signore, in che modo la Tua intercessione nei cieli ha a che fare con la mia vita? La Tua Parola dice che sei al cospetto del Padre in mio favore. Cosa significa questo nel mio cammino quotidiano con Te?"

Il termine "intercessione" significa "supplicare per conto di qualcun altro". Ciò parla di una figura che prende il tuo posto davanti ad altri per perorare la tua causa. Quando senti una tale definizione, ti immagini Cristo che supplica del continuo Dio per te, chiedendo misericordia, perdono, grazia e benedizione? Credo che una simile immagine faccia apparire il nostro Padre Celeste come un avaro. Mi rifiuto di credere che la grazia debba essere supplicata davanti al nostro Dio amorevole. Se ci limitiamo ad una definizione tanto incompleta di intercessione, non comprenderemo mai il significato spirituale più profondo di quello che Cristo compie per noi.

La Bibbia dichiara che il mio Padre celeste conosce i miei bisogni prima che io gliene parli, e spesso, Egli provvede a quei bisogni prima ancora che io preghi. Dunque, trovo difficile accettare che il Figlio di Dio debba supplicare al Suo cospetto per ricevere qualsiasi cosa. Inoltre, la Scrittura dice che il Padre ha già provveduto ogni cosa per Suo Figlio: "In lui abita corporalmente tutta la pienezza della Deità" (Colossesi 2:9).

Non ritengo di sapere tutto riguardo l'intercessione di Cristo in nostro favore, ma credo fermamente che qualsiasi cosa il nostro Sommo Sacerdote stia compiendo mediante questa intercessione per noi sia qualcosa di molto semplice. Credo che l'intercessione abbia direttamente a che fare con la crescita del Suo corpo qui sulla terra. Egli è all'opera, provvedendo ad ogni giuntura e a ogni parte forza e potenza.