mercoledì 6 aprile 2016

AIUTO AL TEMPO OPPORTUNO

“Accostiamoci dunque con piena fiducia al trono della grazia, affinché otteniamo misericordia e troviamo grazia, per ricevere aiuto al tempo opportuno” (Ebrei 4:16).

Cos’è il “tempo opportuno”? È tutte le volte che veniamo meno davanti al nostro Signore. Nel momento in cui pecchiamo, abbiamo bisogno di grazia e misericordia e Dio c’invita ad andare con fiducia al Suo trono, con audacia, per ricevere tutto ciò che ci serve. Non dobbiamo andare a Lui solo quando ci sentiamo giusti o santi; dobbiamo andare a Lui ogni volta che siamo nel bisogno.

Inoltre, non dobbiamo aspettare di avere le anime purificate. “Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto da perdonarci i peccati e purificarci da ogni iniquità” (1 Giovanni 1:9). Giovanni dice che non dobbiamo cercare di fare qualcosa per essere puri nel corso di ore, giorni o settimane. Ciò avviene istantaneamente, non appena andiamo dal Signore.

Dunque, hai fede per credere nel perdono istantaneo di Dio? Riesci ad accettare la comunione immediata e ininterrotta col Padre? Questo è esattamente ciò che la Scrittura ci esorta a fare. Vedi, la stessa fede che ci salva e ci perdona è anche la fede che ci custodisce. Pietro dice che “dalla potenza di Dio mediante la fede siete custoditi, per la salvezza che sarà prontamente rivelata negli ultimi tempi” (1 Pietro 1:5). Che verità incredibile.

Tuttavia, la nostra incredulità ci impedisce di accedere alla potenza protettrice di Dio. E col tempo, affrontando i continui attacchi furiosi del peccato, potremmo iniziare a disperare. Amato, non dovrebbe proprio essere così. Dio ci ha donato meravigliose promesse nel Nuovo Patto, ma non servono a niente se non ci crediamo e non le facciamo nostre. Il nostro Signore si è impegnato a mettere la Sua legge nei nostri cuori, ad essere Dio per noi, a custodirci da ogni caduta, a infondere il Suo timore in noi, a darci potenza per obbedire, a farci camminare nelle Sue vie. Noi però dobbiamo credere pienamente a tutto questo.