lunedì 21 marzo 2016

FELICITÀ DA PARTE DEL SIGNORE by Gary Wilkerson

Dio vuole che siamo felici? È una domanda insidiosa per molti cristiani. Dal principio fino alla fine, la Bibbia ci offre una risposta molto chiara, che serve a trasformare il modo in cui viviamo.

Sì, Dio vuole che siamo felici! Il Suo desiderio per la nostra felicità è solidamente fondata, una verità biblica dimostrabile con la Scrittura. Ogni versione moderna della Bibbia parla continuamente di felicità.

La Bibbia Holman Christian Standard, una delle più recenti, ci dice, “Felice il popolo che conosce il grido di giubilo, o Eterno, perché esso camminerà alla luce del tuo volto” (Salmo 89:15). “Perché muterò il loro lutto in gioia, li consolerò e porterò felicità dopo il loro dolore” (Geremia 31:13).

La traduzione New Living, un’altra versione rispettata, dice, “Ecco, io creo Gerusalemme come luogo di felicità” (Isaia 65:18). La versione GOD’S WORD dice, “I riscattati dall'Eterno torneranno…una felicità eterna coronerà il loro capo” (Isaia 35:10). Il seguente verso in effetti affronta il malessere della presente generazione: “Poiché non hai servito l'Eterno, il tuo Dio, con gioia e felicità di cuore per l'abbondanza di ogni cosa” (Deuteronomio 28:47).

Hai bisogno di una parola sulla felicità dal Nuovo Testamento? “Che, pur non avendolo visto, voi amate e…voi esultate di una felicità difficilmente descrivibile a parole” (1 Pietro 1:8, traduzione GOD’S WORD).

In tutto ho trovato 2.700 riferimenti che parlano di felicità, gioia, contentezza, gaudio, diletto, persino piacere. Ognuna di queste emozioni costituisce l’incredibile avventura che viviamo in Cristo.

Puoi riottenere felicità quando questa ti è sfuggita da tanto tempo ormai?

Com’è possibile avere felicità se sei nel dolore fisico, quando sei travagliato nell’anima, quando la tua famiglia è in subbuglio? Lascia che ti dia poche parole utili:
  1. Credi che Lui voglia la felicità per te! Hai le prove bibliche che mostrato che Dio vuole la felicità per te. 
  2. Credi che la felicità che Egli dona sia una realtà solida, non un’illusione. 
  3. Rinnova la tua mente in materia attraverso la Sua Parola. Non permettere al nemico di derubarti della Sua verità.