giovedì 8 ottobre 2015

NEI GIORNI A VENIRE

Nei giorni a venire, molti si troveranno sotto la potenza e la presenza di Cristo. Coloro che torneranno a Lui pienamente – che si ravvedranno, perdoneranno e si diletteranno con Lui nella preghiera e nella Sua Parola – vedranno ogni loro lacrima trasformarsi in gioia. In tutto il mondo, proprio ora, vasti fiumi di lacrime scorrono da coloro che sono già stati liberati. Dopo secoli di legami satanici, le persone vengono liberate dalle catene e piangono lacrime di ravvedimento e lode al loro Liberatore.

Isaia profetizzò che quando inizieremo a vedere le opere miracolose di Dio in mezzo a noi, grideremo, “Ecco, questo è il nostro Dio: in lui abbiamo sperato ed egli ci salverà. Questo è l'Eterno in cui abbiamo sperato; esultiamo e rallegriamoci nella sua salvezza! Ecco, questo è il nostro DIO: in lui abbiamo sperato ed egli ci salverà. Questo è l'Eterno in cui abbiamo sperato; esultiamo e rallegriamoci nella sua salvezza!” (Isaia 25:9). Isaia era talmente emozionato da ciò che vedeva da sentirsi quasi esplodere di meraviglia.

“Toglierà via da tutta la terra il vituperio del suo popolo” (Isaia 25:8). Il termine vituperio qui deriva dalla radice ebraica che indica “ingiuria, disonore”. Ciò parla delle potenze sataniche che scherniscono e ingiuriano i credenti devoti. Tali attacchi arrivano principalmente quando preghiamo che un nostro caro venga salvato da una fortezza demoniaca.

Forse ha sentito questi oltraggi dall’inferno. Ti deridono, dicendoti, “Ti vanti che Dio risponde alla preghiere. Allora, dov’è la Sua risposta? Digiuni e preghi per tuo figlio da anni, ma ancora non ottieni risposta. Dopo tutto questo tempo, non è cambiato nulla. Non sarà mai salvato”.

Poi senti le sue accuse: “È colpa tua. Hai piantato i semi della ribellione in quel bambino (o quell’amico o quel caro). Sei stato tu a indurire il suo cuore”. Amato, questo è il rimprovero più comune del diavolo contro il popolo di Dio e non dobbiamo mai prestargli ascolto. Piuttosto, dobbiamo restare fermi sulla Parola certa di Dio per noi: “Toglierà via da tutta la terra il vituperio del suo popolo” (Isaia 25:8).