mercoledì 14 ottobre 2015

CRISTO AMA LA SUA CHIESA

Cristo ama la Sua Chiesa. Ha dato la Sua vita per lei e ci ha detto che le porte dell’inferno non prevarranno contro di essa (cfr. Matteo 16:18). Gesù Stesso è la pietra angolare di questa Chiesa e la Scrittura ci dice che la Sua gloria e sapienza dimorano in lei. Alla Pentecoste, Egli mandò lo Spirito Santo pe stabilire la chiesa, equipaggiandola di servi unti – pastori, insegnanti, apostoli, profeti ed evangelisti – allo scopo di edificarla (cfr. Efesini 4:11-12).

È chiaro che il Signore desideri benedire la Sua chiesa, allora perché l’Apocalisse presenta un’immagine tanto spaventosa di Cristo quando Egli appare al Suo popolo? Giovanni scrive che Gesù verrà alla Chiesa con occhi di fuoco e una voce tuonante:

“In mezzo ai sette candelabri, uno simile a un Figlio d'uomo…Il suo capo e i suoi capelli erano bianchi come bianca lana, come neve, e i suoi occhi somigliavano ad una fiamma di fuoco. I suoi piedi erano simili a bronzo lucente, come se fossero stati arroventati in una fornace e la sua voce era come il fragore di molte acque. Egli aveva nella sua mano destra sette stelle e dalla sua bocca usciva una spada a due tagli, acuta, e il suo aspetto era come il sole che risplende nella sua forza” (Apocalisse 1:13-16).

Ora, l’Apocalisse è il riassunto della Parola di Dio. Essa descrive la fine di tutte le cose ed ecco la prima immagine di Cristo mostrata in questo libro. Perché Gesù appare come un presagio qui? E perché parla in maniera tanto pungente alla Sua Chiesa? Giovanni scrive che le parole di Cristo sono affilate come spade e giungono fino al midollo. Ricorda, questo era l’apostolo che aveva poggiato il capo sul seno di Gesù, ma ora si ritrova davanti a lui: “Quando lo vidi, caddi ai suoi piedi” (Apocalisse 1:17).


Il Signore Stesso spiega il Suo maestoso aspetto: “E tutte le chiese conosceranno che io sono colui che investiga le menti e i cuori, e renderò a ciascuno di voi secondo le sue opere” (Apocalisse 2:23). La verità è che Cristo ama la Sua Chiesa. E questo è il vero motivo per cui la investiga. Egli viene a correggere il Suo popolo nell’amore, per purificarlo.