sabato 24 ottobre 2015

FEDE FORTE IN TEMPI DIFFICILI by Claude Houde

La Bibbia dipinge chiaramente un'immagine, infinitamente tenera e personale, ricordandoci che Dio “ascolta il nostro pianto” sempre (Salmo 6:8). Alcune traduzioni dal testo Ebraico dicono: “Egli conta o riceverà o conosce ogni nostra singola lacrima”.

Questo altare di fede che siamo chiamati a costruire, mentre venti di incertezza, rabbia, paura, angoscia e dubbio ruggiscono minacciosamente su di noi da ogni lato, è spesso uno degli altari più difficili da costruire. Come ad esempio una madre single che oggi si prende cura di suo figlio, spaventato, distante ed arrabbiato, mentre solo ieri sembrava essere così affezionato ed amorevole. Lei se ne sta a letto chiedendosi: “chi è questo mostro, così arrogante e ostile che indossa i panni di mio figlio? Perché? Come posso crescere un figlio senza un padre nella nostra casa?”

Come tu ed io, atterrati dalla malattia, mentre ascoltiamo il dottore che ci dice parole atroci come il cancro e che si tramutano in un turbine in paura e panico. Come una persona single, circondata dai suoi amici sposati ed i loro bambini, che annega nella solitudine e si chiede: “Quando, Signore? E perché?” Come un uomo d'affari che dopo aver dato tutto ciò che aveva negli anni, il suo meglio, adesso deve affrontare la bancarotta. Si sente perso, inutile, impotente ed un totale fallimento.

Questa fede che cammina nella valle dell'ombra di morte persevera nel calcare sentieri nei i quali “i turisti della croce” non osano camminare. No, in questo luogo, troverai veri cristiani. Un pastore appassionato che muore mille volte nel vedere la sua chiesa arenarsi in una orrenda divisione. Un uomo o una donna di fede abbandonati e traditi, ridotti all'osso dal divorzio che non potrà essere riparato. La frattura dell'anima è così violenta che questa persona sente davvero come se dovesse sempre zoppicare per il resto della sua vita.

C'è una fede che può e verrà ricostruita, ristorata e risuscitata. Abraamo perse il suo altare (leggi Genesi 12). C'era una carestia in quella terra e le parole della Scrittura innalzano un vero, seppur doloroso, velo che cela ciò che davvero accadde ad Abraamo.

Caro lettore, la Bibbia è un'implacabile specchio di verità ed il Suo scopo e visione è quello di salvare la tua vita (leggi Giacomo 1:23-25).