lunedì 7 novembre 2011

SERVIRE IL SIGNORE CON GIOIA

Dio desidera che siamo così convinti del Suo amore affettuoso, così persuasi che Egli è all’opera in noi per darci il meglio, al punto da avere gioia continua e felicità nel nostro cammino con Lui! Mosè avvertì il popolo d’Israele: “Poiché non hai servito l’Eterno, il tuo DIO, con gioia e allegrezza di cuore per l’abbondanza di ogni cosa, servirai i tuoi nemici che l’Eterno manderà contro di te, in mezzo alla fame, alla sete, alla nudità e alla mancanza di ogni cosa; ed egli metterà un giogo di ferro sul tuo collo, finché ti abbia distrutto” (Deuteronomio 28:47-48).

Dio ci sta dicendo oggi: “Sii felice e gioisci per quello che ho già fatto per te! Se te ne vai in giro a mormorare, a lamentarti o a compiangerti, sarai sempre affamato e nudo spiritualmente, una preda per i tuoi nemici!”. Dio vuole che ci fidiamo del Suo amore al punto di essere testimoni di gioia e felicità! Vuole predicatori che sono contenti nel cuore, ripieni di una felicità basata sulla verità.

La sua verità produce un’ondata di benessere e gioia, che scorre naturalmente anche al di fuori del cuore: “Servite il Signore con letizia; venite al Suo cospetto con canti” (Salmo 100:2). “Fece quindi uscire il suo popolo con letizia e i suoi eletti con grida di gioia” (Salmo 105:43). “Rallegratevi nell’Eterno ed esultate, o giusti; mandate grida di gioia voi tutti, retti di cuore” (Salmo 32:11). Ma i giusti si rallegreranno giubileranno davanti a DIO ed esulteranno con canti di gioia” (Salmo 68:3).

Forse ti chiederai: “Per quanto tempo devo mantenere la gioia nel mio servizio al Signore?”. Molti credono che duri solo il periodo in cui dall’alto veniamo rinfrescati e quando le cose vanno per il verso giusto. No, dobbiamo gioire in ogni tempo! La Bibbia dice esattamente questo: “Saziaci al mattino con la tua benignità, e noi esulteremo e ci rallegreremo tutti i nostri giorni” (Salmo 90:14). “Ma voi gioite ed esultate per sempre in ciò che creo, perché, ecco, io creo Gerusalemme per il gaudio e il suo popolo per la gioia” (Isaia 65:18). Noi siamo “la Gerusalemme di sopra” – rinata e vivente per Lui con uno spirito di letizia e gioia! Confida nel Padre, credi in quanto dice la Sua Parola e vedrai che la Sua gioia sgorgherà dalla tua vita.