giovedì 24 giugno 2010

RESISTI ED EGLI FUGGIRA’

Satana tentò Gesù con questa offerta: “Io ti darò tutte queste cose se, prostrandoti a terra, mi adori” (Matteo 4:9). Sembra così bizzarro, così ridicolo; come si potrebbe considerare una tentazione? Ci crediate o no, si trattava di un’offerta potente e attraente. Satana stava sfidando Gesù, dicendogli: “Ti prometto che se semplicemente ti inchini ai miei piedi, in un solo atto di adorazione, io smetterò di combatterti. Ti darò il mio potere su tutti questi regni. Non possiederò né schiavizzerò più nessuno. So che tu ami l’umanità al punto di farti maledire da Dio per amore loro. Perciò, perché aspettare? Puoi sacrificarti proprio adesso, e liberare il mondo in questo stesso istante”.

Perché il diavolo era disposto a rinunciare a tutto il suo potere? Stava cercando di salvarsi la pelle. Satana sapeva che il suo destino eterno sarebbe stato sigillato al Calvario. Così, se avesse impedito a Gesù di salire sulla croce, si sarebbe potuto risparmiare quel futuro.

Forse ti chiedi: “Ma io che c’entro con tutto questo?”. Satana ancora tenta i giusti con delle offerte simili. Satana viene a noi con minacce ed accuse. Ci dice: “Non devi adorarmi – perché ho già accesso alla tua carne. Io conosco tutte le tue debolezze. Perciò, vai avanti e testimonia la tua libertà in Cristo. Nel momento in cui canti le tue lodi maggiori, io circonderò la tua mente di malvagità. Ti ricorderò i tuoi peccati, e tu ti dispererai di essere libero. Non hai scampo”.

Come possiamo rispondere alle accuse di Satana? “Resistete al diavolo, ed egli fuggirà da voi” (Giacomo 4:7). Non importa quante tentazioni Satana ti stia lanciando addosso. Non devi temere nessuno dei tuoi peccati del passato. Se il sangue di Cristo li ha coperti, il diavolo non può fare più niente per separarti dal Padre.