martedì 2 febbraio 2010

COME VINCERE SULLA TENTAZIONE

La potenza per superare la tentazione e non cedere ad essa non viene rimpinzando la nostra mente di versi biblici, oppure facendo voti o promesse, nemmeno spendendo ore in preghiera e digiuno, e neanche riversando noi stessi in grandi cause spirituali. Tutte queste cose sono lodevoli e normali per la crescita cristiana, ma non è lì che troviamo la nostra vittoria.

Il semplice segreto di superare una tentazione è quella di spezzare la paura della potenza di Satana! La paura è l’unico potere che Satana ha sull’uomo. Dio non ci ha dato uno spirito di paura; esso appartiene solo a Satana! Ma l’uomo ha paura del diavolo, è spaventato dai demoni, teme il fallimento, teme che i propri appetiti, i propri vizi non possano cambiare, teme che i suoi desideri nascosti erompano e prendano il controllo della sua vita, teme che lui tra migliaia sia l’unico diverso, pieno di lussuria, oltre ogni possibilità d’aiuto.

L’uomo ha paura di non riuscire a lasciare il proprio peccato; egli attribuisce a Satana un potere che lui non ha. L’uomo grida: “Sono adescato e non riesco a smettere! Sono ammaliato e intrappolato dalla potenza del diavolo. È il diavolo che me lo fa fare!”

È tutto basato su una bugia! La bugia è che Satana ha la potenza di spezzare i cristiani sotto la sua pressione. Non è così! Gesù è venuto per distruggere tutta la potenza del diavolo dai figli di Dio lavati col Suo sangue. Mi sono spesso chiesto perché Dio permetta che persone spirituali vengano così tentate. Perché Dio non rimuove ogni tentazione invece di “dare anche la via d'uscita, affinché la possiamo sostenere” (1 Corinzi 10:13)? La risposta è semplice. Una volta imparato quanto Satana sia impotente, una volta imparato che lui non può farti fare proprio niente, una volta imparato che Dio ha tutta la potenza di non farti cadere, da allora in poi potrai “superare” qualsiasi cosa Satana ti riversi contro. Puoi riuscire ad andare avanti senza temere di cadere!

Noi non veniamo liberati dalla tentazione, ma dalla paura del diavolo che ci fa cedere ad essa. Continueremo ad essere tentati finché non giungeremo al luogo di “riposo” nella nostra fede. Quel riposo è la fiducia incrollabile che Dio ha sconfitto Satana, che Satana non ha alcun diritto né rivendicazione verso noi, e che ne usciremo come oro provato dal fuoco.