venerdì 6 agosto 2010

DIO TI AMA!

Il Padre ti ama – ed è proprio in questo che molti credenti sbagliano con Dio. Sono disposti a farsi convincere di peccato e fallimento, più e più volte. Ma non permettono allo Spirito Santo di inondarli con l'amore del Padre.

Il legalista ama vivere sotto convinzione. Non ha mai compreso l'amore di Dio né ha mai permesso allo Spirito Santo di ministrare quell'amore nella sua anima. Noi qui a Times Square Church abbiamo insegnato che la persona giusta, quella che ama veramente Gesù, ama il rimprovero. Impara ad accettare quando lo Spirito Santo gli mette davanti tutte le aree nascoste di peccato e di incredulità – perché più affronta il peccato, più diventa libero e felice.

Eppure l'attitudine che vedo in molti cristiani è: "Continua a giudicarmi, Signore – convincimi, rimproverami!". Ma non equivale ad un vero convincimento. Per esempio, lo vedo in molte risposte che ricevo quando mandiamo i miei messaggi alla gente. Quando scrivo un messaggio che tuona di giudizio, ricevo molte reazioni di approvazione.

Quando parlo della dolcezza e dell'amore di Gesù, ricevo lettere che dicono: "Non stai più predicando la verità!". È come se queste persone stessero dicendo: "Se non rimproveri, quello che stai dicendo non può essere l'evangelo". Questi credenti non sono mai entrati nella grande missione d'amore dello Spirito Santo.

Si tratta di un'area in cui bisogna imparare a camminare nello Spirito e non per sentimenti! Camminare nello Spirito significa permettere allo Spirito Santo di fare in noi ciò per cui è stato mandato. E questo significa permettergli di inondarci il cuore con l'amore di Dio! "L'amore di Dio è stato sparso nei nostri cuori mediante lo Spirito Santo che ci è stato dato" (Romani 5:5).

Isaia diceva: "Come un uomo consolato da sua madre così io consolerò voi, e sarete consolati in Gerusalemme" (Isaia 66:13). Isaia stava scrivendo ad un popolo testardo che era "ribelle, ha seguito la via del suo cuore" (Isaia 57:17).

Ditemi – quanto a lungo un insegnante picchierebbe uno studente testardo e ostinato che rifiuta i suoi consigli? Non a lungo! Ma il profeta Isaia coglie una delle immagini umane più alte – quella dell'amore di una madre per suo figlio – e ci mostra qualcosa dell'amore che il Padre nostro ha per noi.

Una madre nella nostra chiesa prende un giorno intero per visitare il figlio nella prigione di stato. Sale su un autobus e cammina per ore, solo per visitare il figlio per qualche momento. Una madre del genere lo guarda fra le sbarre in quell'uniforme a righe e vede l'agonia nei suoi occhi – e ad ogni viaggio una parte di lei muore. Ma non smette di fargli visita. È ancora suo figlio!

Questo è il genere di amore che lo Spirito Santo vuole che tu sappia Dio ha per te! Egli ci consola dicendoci: "Una volta hai detto che avresti dato tutto a Gesù. Gli hai dato il tuo amore, e Lui continua ad amarti. E ora, non ti lascerà andare. Io sono stato mandato da Lui per compiere un'opera – e continuerò a farla!".

Non c'è vera consolazione per nessuno su questa terra tranne che quella dello Spirito Santo. Per questo hai bisogno dello Spirito Santo che abita in te. Soltanto lui può adagiarti in un letto tiepido, e riempire il tuo cuore con una pace perfetta. Soltanto lui può consolarti veramente nei momenti di sconforto e di dolore. È ancora colui che ti assicura: "Questa consolazione non è solo temporanea – è eterna!".