sabato 23 gennaio 2016

DIO NON SI ARRENDE CON NOI by Claude Houde

Sono cresciuto in un ambiente in cui nessuno esprimeva alcuna emozione. Era semplicemente una questione di sopravvivenza! Quando conobbi il Signore, cambiarono tante cose. Sarò eternamente grato per i miei primi anni nella fede e per coloro che pazientemente insegnarono e guidarono i miei primi passi con Dio. Loro sono le mie madri ed i miei padri spirituali ed io li amo. Tuttavia, nella mentalità evangelica di quel periodo, persisteva la stessa attitudine: noi non parliamo di problemi e di dolore; tieni alta la testa e procedi con forza; possiamo farlo, dai, dai, dai! E quell'attitudine persiste e la ritroviamo in alcuni versi della Bibbia: “possiamo fare ogni cosa... gioisci sempre... in ogni cosa rendiamo grazie... alza i tuoi occhi... alza la tua testa... sei un soldato! Dai, dai, dai!”

Caro amico, quando teniamo la testa alta, le spalle diritte e gli occhi verso il cielo, le Sue braccia ci stanno trasportando. Ora, non perderti questa. Quando teniamo i nostri occhi verso il basso e siamo deboli e abbattuti, nel deserto, in mezzo alla carestia ed il dolore, disperandoci a causa di ciò che è andato perduto o distrutto, sta scritto: “Non frantumerà la canna rotta e non spegnerà il lucignolo fumante; manifesterà la giustizia secondo verità” (Isaia 42:3).

I bambini che giocavano tutto il giorno sulle rive del lago dove Isaia crebbe (lui è l'unico che ci dà questa incredibile promessa) conoscevano questo gioco. Sceglievano una canna con molta cautela e quando ci soffiavano dentro, un forte suono come di flauto riempiva l'aria ed i bambini ridevano e gridavano con gioia. Se la fragile canna si rompeva, sarebbe diventata inutilizzabile e l'avrebbero gettata via prendendone un'altra. Ma Dio dice: “Io non getterò via ciò che è stato rotto”. In poche parole, ti sta dicendo: “se la tua vita ha perso la sua melodia, la sua canzone, se la tua preghiera o la lode è andata via, se il tuo silenzio grida per il tuo altare nella notte, io ti ristabilirò. Io verrò e mi prenderò cura della canna fino a quando ce ne sarà bisogno, finché non riconquisterai la tua musica e la tua gioia davanti a me”.

Dio dice: “Io non getto via la gente; Io non mi arrenderò con te. Costruisci il tuo altare ed io ricostruirò te. Io non spegnerò la fiamma che sta ancora bruciando”.

__________
Claude Houde è il pastore della chiesa Nuova Vita a Montreal, Canada. Sotto la sua guida la Chiesa Nuova Vita è cresciuta da una decina di persone a più di 3500 in una parte del Canada dove le chiese protestanti hanno da sempre avuto poco successo.